sapere il normale

tratta da flickr.com dall’album di ” Raúl Antoine”

non c’è un solo giorno della mia vita in cui non ripenso ai tempi andati. chi ero? cosa sarei potuto diventare. andando avanti con gli anni ti rendi conto di quanto alla fine ti manchino quegli anni. nel bene e nel male. tutto ciò che abbiamo vissuto è cosa siamo ora. e delle difficoltà che ci hanno temprato o distrutto restano poi solo il ricordo e qualche cicatrice. è tra di esse che cerchiamo sempre di districarci per trovare una strada. la meta.

in un mondo nuovo e sconosciuto importa sapere cosa è normale. ci aiuta molto di più conoscere le reazioni corrette. stimolo e risposta. eccedere ci porta sempre lontano dalla via. ci spacciano sempre che il vero segreto è il compromesso. già. compromesso, non sottomissione. è una verità tremenda, che gli integralisti non potranno mai accettare nè capire. ma è cioò che fa andare avanti il mondo, quotidianamente.

‘e finalmente avevamo ripreso il ritmo’ ‘cosa era cambiato?’ ‘nulla in fondo. ma la cosa fondamentale era darsi la risposta giusta’ ‘a quale domanda?’ ‘come sarebbe per me al posto suo…’ ‘basta?’ ‘se rispondi sinceramente a questa sarà a posto. nessun vorrei però.’

“… I know you didn’t realize that the city was gone…”

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: