la prospettiva del relativo

tratta da flickr.com dall’album di “Davide Del Vecchio “

nulla che potrebbe accadere è impossibile, ha solo bassissime probabilità. quel lungo istante in cui la tua vita è proiettata verso il peggio, verso il cratere più buio verso la notte senza alba; è allora che ti rendi conto che ce la farai comunque, che resisterai – a caro prezzo – anche a questa fatica. non siamo capaci, a volte, di capire che i problemi hanno una dimensione assoluta e relativa, che ‘ottimo’ è meno ‘del più grande’. il contesto cambia tutto, e non lo accettiamo perchè siamo fissi a pensare che il mondo debba essere impersonale. perciò, spesso, chi ha più bisogno è proprio chi ha un probelma da poco-per altri-e non ha gli strumenti per agire.

nel film quando la narrazione ti prende, il resto importa di meno. quando sai che deve andare avanti e che una fine ci deve essere, ma ti rendi conto che non hai idea di come si arrivi, quello è un film che ti incolla alla sedia. il resto fuori non importa. sono le idee a cambiare quel mondo, sono i personaggi creati, sono gli sguardi sono gli equilibri. nulla è mai lasciato al caso.

il giusto giudizio, non come sentenza, ma come parere. pensiamo che spesso le persone possano essere giudicate in maniera assoluta e definitiva, senza ammettere la possibilità di cambiare. delle volte sopravvalutiamo qualcuno, una fiamma, che lentamente si spegne e va sempre rinvigrotia. altre volte sottovalutiamo persone brillanti perchè non riescono a bucare nell’immediato. errori in entrambi i casi. ma la questione più grossa è quella di accettare che le persone cambino, migliorino e peggiorino. siamo in continuo divenire, con delle discontinuità, a volte.

“…come i ciclisti gregari in fuga…”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: