solo prenderle

tratta da flickr.com dall'album di "leviteo"

c’è un solo istante in cui tutto improvvisamente si chiarisce e riesci a capire tutto. Per pochissimo tempo riesci a vedere la situazione da fuori. E’ una folgorazione. Capisci i tuoi amici, le tue realzioni. Vedi davvero la tua situazione. E non è una questione di prospetive è proprio qualcosa legato a dove e cosa guardiamo delal nostra vita. Se guardiamo una sfera da lontano può sembrare un cerchio, invece è tutt’altro, e così via per tante altre cose. Prendete il mare, sembra che finisca all’orizzonte, invece… Ecco è proprio questo che ti capita, staccarti tanto dalla tua vita tanto da capirla. tutta.

Non serve concentrarsi. Non serve pensarci su. E’ qualcosa che viene, di solito è come un’epifania, una reminiscenza. Un oggetto, un’azione o una persona per il loro stesso fatto di essere in quel posto o dire quelle parole(non legate al tutto) ci portano a staccarci dal nostro di mondo. A vedere tutto così distante, ma anche così chiaro. Su questo non c’è dubbio siamo uno tra mille. Non contiamo niente, e per quanto gli altri dicano il contrario in un futuro in qualche modo dovranno(potranno) fare a meno di noi. Nessuno è indispensabile, certo. Ma è altrettanto vero che siamo anche terribilemnte fragili e avere sostegni o persone può aiutarci ad andare avanti quando le cose vanno male.

quando le cose vanno male di solito c’è sempre un fatto scatenante. Qualcosa che ci fa dire: questo è andato male. Poi arriva tuto il resto. Ci fate caso. Raramente capita che le cose vadano bene e male, tendiamo a unificare tutto. Facciamo della nostra vita un unico essere. E così se litighiamo con gli amici diventiamo più irascibili in famiglia e poi la scuola etc… Ecco, spesso, tendiamo a autoinfluenzarci. Ad autoalimentarci, come d’altronde ad autoridurci. Che poi finisci per trovarti a terra ed incassare tutti i calci, i pugni e le botte che avevi evitato in precedenza. no, non ce la faremo mai. forse però riusciremo a sopravvivere abbastanza a lungo.

“…non c’è più nessuno, solo aghi di pino…”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: