de novo

 

A votle capita che la televisione e la radio si mettano d’accordo e così a distanza di un giorno ascolti la stessa canzone, normale.. certo ma dato l’anno e la non eccessiva popolarità mi ha colpito. Così oggi mentre ero in quel bar a riscaldarmi e ad aspettare l’ora giusta per entrare ho chiuso gli occhi e mi sono messo a ripensare a quell’estate. A tutti i ricordi e i momenti passati… che belli! che lontani… che differenza… Era il lontano 2004, Felize de NovoKaleidoscopio.

“sei mai stato a Bahia Paperino?”.  questa domanda la fa Josè Carioca, e chissà perchè oggi mi sono svegliato con questa parlantina in testa. E non riesco a togliermela. Forse passerà, e tutto se ne andrà come un temporale. Ma è proprio questo il bello dei dettagli del passato, che a volte ritornano, senza un perchè chiaro e poi dopo se ne vanno, ma ti hanno di nuovo fatto sentire bambino.

Ma noi vorremmo che il mondo fosse ai nostri piedi. Che le persone facessero solo come vogliamo noi. PErchè siamo di natura egocentrici. Non ci piace recitare un ruolo secondario, perchè ci riteniamo sempre al di sopra. Ma a volte il segreto è proprio imparare a mettersi da parte, a fare il lavoro sporco, che ha una sua dignità!

“…I’m the invisible man I’m the invisible man…”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: