tirata fuori

La canzone è Maria, di Blondie. E’ una canzone a cui sono molto legato… l’avevo conosciuta in gita a Napoli ormai 4 anni fa, poi scomparsa… era stata archiviata!E invece in questi giorni casualmente mi è capitata di ascoltarla in radio… mamma mia quanti ricordi! Belli e brutti… di quegli anni tanto lontani in cui di certezze ce n’erano davvero poche.

Penso che sia bellissimo quando riesci a trovare una canzone che ritenevi persa. Che non sapevi che esistesse… l’hai ascoltata una votla e ti è rimasta impressa e poi? poi se ne va…ma tu ce l’hai in testa, fai solo fatica a tirarla fuori…maieutica! La usava Socrate, e la usiamo anche noi a volte, quando le cose sono dentro di noi, ma nonc e ne rendiamo conto e facciamo fatica a farle uscire.

In questi gironi mi è capitato un fatto che mi ha fatto riflettere. Ovvero che ogni nostra azione appare soltanto e non è! Mi spiego meglio…se uno è triste e giù di morale ci sono mille cause possibili per cui possa esserlo. Noi ci facciamo la nostra, ma l’altro, quello che vive l’altro non lo possiamo sapere. E’ lo stesso scarto che abbiamo quando vogliamo conoscere in profondità una persona, ci sono delle cose che sono puramente soggettive e legate alla percezione degli altri..che noi non potremmo mai capire.

Perchè è impossibile gurdarsi da fuori. Ma non a piccoli pezzi, dico interamente…dico in ogni azione. Perchè applichiamo la nostra logica e non la logica degli altri…quini non possiamo avere successo! Certo, se ci si confronta e si cambia l’ottica relativa al fatto ce la si può fare… Ma quante volte ci è capitato di ferire una persona con un’azione che a no pareva normale, che non aveva nemmeno quel fine là. Oppuer quante volte a noi ci sembra di non fare nulla e invece stiamo davvero aiutando una persona…insomma il concetto è chiaro?

Pirandello… la vecchia imbellettata. Tutto torna! Siamo solo esteriorità per gli altri. Ma facciamo attenzione, perchè esendo così perdiamo spesso la nostra identità per noi e non siamo mai per gli altri lo stesso che siamo per noi… oscuro!

“…quante corse da scemo sui treni fermi…”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: