Guai

ci sentiamo di serie B a volte. Perchè quando le cose vanno male a noi vanno peggio! Sempre… vorremmo essere al centro di tutte le attenzioni. Ma forse dovremmo lasciare da parte tutte le nostre manie di protagonismo e pensare anche alla vita degli altri. Perchè anche loro soffrono, e forse più di noi… ma stanno zitti e in silenzio vanno avanti.

Stimo chi si rimbocca le maniche e nonostante tutto non si perde d’animo. Crede in un domani e ringrazia di tutto ciò che ha! Non possiamo controllare nulla della nostra vita, perchè comuqneu tutto ci è stato dato, e ciò che facciamo è frutto di ciò che abbiamo avuto.Vi siete mai chiesti cosa è la riconoscenza?! E’ la gratitudine totale verso delle persone… verso quelle grandi persone che ti pescano in fondo al pozzo e ti tirano su. Poi però hanno da fare, perchè han perso(ma non in senso negativo) tempo a salvarti, e non possono rimanere a gustarsi il loro momento di gloria.

Parlare è facile… ciò che è impossibile è agire… non farsi paralizzare. Restare integri anche dopo il tifone. Il vento soffia, ma noi non dobbiamo lasciarci trasportare via… l’unica cosa è credere in qualcosa, in Dio, per avere una mano d’aiuto. o più semplicemente un compagno nel cammino…perchè è forse questo Gesù: non un mago prestigiatore, ma un compagno di sventure, che ti segue sempre…. ma ci sarà chi dirà che non ha senso logico! Beh la nostra logica non è la stessa di quella del Signore.

“…libertà di movimento, libertà di parola…”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: