La guerra dei browser

Cari lettori del mio blog, rieccomi qua dopo le mie vacanze all’estero: molto belle, utili e interessanti, ma ci dedicherò in seguito un intervento. Oggi  volevo parlarvi di Browser.

Innanzitutto vediamo di capire che cos’è un browser: in parole semplcii è il programma che usiamo per navigare su internet: visualizza le pagine e tutti i contenuti. Beh semplice no? A prima vista sembra uno di quei programmi accessori: la versatilità della rete dipende solo dal sito, potreste pensare, e invece no… il discorso non è così semplice. Facciamo prima però un salto indietro nel tempo.

Era il 1994 e il browser che allora andava di moda era Netscape. Certo concorrenti non ne aveva, nemmeno Internet Explorer (di zio Billy) che arriverà solo un anno dopo. Sarà una lotta molto serrata, “vincerà” Microsoft con l’ottima intuizione di inserire come browser di default su Win98 Explorer. Certo la mossa non fu delle più corrette in quanto essendo Windows ormai il sistema che si andava ad affermare, si monopolizzava il mercato. Le acque rimasero stagnanti per qualche anno, anche perchè la rete non progrediva ai livelli di oggi.

Insomma con il nuovo millennio si apre poi anche il campo di battaglia per i browser: Explorer deve confrontarsi con Firefox(la sua prima verisone esce nel 2004 ed è open-source), Opera( che dal settembre 2005 è diventato completamente gratuito) e Safari (browser di casa Apple).

Ognuno di questi software cerca di compensare ciò che manca a casa Microsoft. Ormai la guerra aperta si è ridotta a Firefox 3 vs Explorer 7.

Quello che si cerca di favorire è il cosiddetto multitasking, ovvero la navigazione contemporanea di più siti organizzati per schede, la gestione delle password, e soprattutto la compatibilità con la maggior parte dei siti più diffusi(e qua firefox ha fatto passi da gigante negli ultimi anni).

Io personalmente uso firefox, trovo che la chiave vincente del successo sia: la personabilizzazione, infatti esistono ormai 5000 estensioni gratuite che si possono implementare col browser. La maggior parte è inutile, come le previsioni del tempo, ma altre davvero utili e pratiche (blocco note di Google, e download manager).

Steve Jobs ha spinto molto la diffusione di safari in questi ultimi tempi: incorporandolo nel iphone come unico browser, nell’ipod touch, come opzione negli aggiornamenti di quick time e di iTunes(manovra eticamente discutibile, perchè non è un aggiornamente, ma essendo prodotti gratuiti…). Personalmente ritengo Safari molto comodo in ambiente Mac, ma non in Windows, la ram che utilizza è troppa.

E così dopo aver fatto un breve scanning dei principali browser passiamo alla novità di oggi: già, perchè Google ha rilasciato il suo browser Google Chrome”. Un browser che ha l’aria di essere molto leggero, veloce e flessibile ai diversi tipi di siti.

Chissà quale sarà la mossa vincente, penso che non esisterà mai il browser perfetto in maniera assoluta, ma quello per noi si! Già, perchè a seconda delle nostre esigenze ci saranno aspetti che consideremo o no. Io uso Firefox e mi trovo davvero bene, lo conisglierei a chiunque… semplice e quando è un po’ messo a punto coi settaggi diventa davvero pratico. Ma è solo la mia opinione, e come penso sempre sia nella vita, sia per i programmi: facciamoci una nostra idea… proviamo, sbaglaimo e ritentiamo. La strada giusta la troveremo, e magari anche il browser.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: