Povero Silvio-1

…satira politica…

Un giorno Berlusconi si reca dal parroco della propria comunità e gli dice:
 ‘Buongiorno signor parroco, mi vorrei confessare!’
 ‘Certo figliolo, qual è il tuo nome?’
 ‘Silvio Berlusconi, padre.’
 ‘Ah!
Il Presidente del Consiglio. Ascolta figliolo, mi pare proprio che il
tuo caso richieda una competenza superiore. Credo sia meglio che tu ti
rechi dal Vescovo.’
 
Così Berlusconi si presenta dal Vescovo chiedendogli se poteva confessarlo.
 ‘Certo figliolo, come ti chiami?’
 ‘Silvio Berlusconi.’
 ‘Il
Presidente del Consiglio? No mio caro, non ti posso confessare perché
il tuo è un caso difficile, è meglio che tu vada in Vaticano.’

 Berlusconi va dal Papa:
 ‘
Sua Santità, voglio confessarmi!’
 ‘Caro figliolo mio, come ti chiami?’
 ‘Silvio Berlusconi.’
 ‘Ahi, ahi, ahi, figliolo, il tuo caso è molto difficile anche per me. Guarda, qui, sul lato del Vaticano, c´è una piccola cappella. Al suo interno troverai una croce, il Signore ti potrà ascoltare.’
 
Berlusconi giunto nella cappella, si rivolge alla croce:
 ‘Signore, vengo a confessarmi.’
 ‘Certo figliolo mio, come ti chiami?’
 ‘Silvio Berlusconi.’
 ‘Ma chi il Presidente del Consiglio? Il presidente del Milan? Il presidente di Mediaset? L’amico di Craxi? L’amico di Previti? L’amico di Dell’Utri? Tu sei quello
condannato a 28 mesi di carcere per finanziamento illecito ai partiti e
mai andato in galera perché il reato andò in prescrizione? Sei quello
con il fratello che se la cava grazie al patteggiamento? Tu sei quello
che viene in chiesa ma è divorziato? Sei l’operaio, o quello con dei processi in corso di conclusione: associazione a delinquere, corruzione, falso in bilancio, abigeato?’
 ‘Ehm… sono sempre io, Signore’
 ‘Figlio mio, non hai bisogno di confessare, tu devi solamente ringraziare.’
 ‘Ringraziare? E a chi?’
 ‘
I Romani per avermi inchiodato qui, altrimenti scendevo e ti facevo un culo così!!!’

==========================
Per fare due risate, una delle tante email che girano…spero che nessuno si offenda o se la prenda…è una sana risata! Non roviniamoci la vita con la Politica!!!


"…si era detto otto e maezza puntuali al bar, però lo sapevamo già…"

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: