Assisi

…annunceremo che tu sei verità…

Salve a tutti carissimi lettori del mio blog. Come va? E’ tanto che non vi scrivo, vero? Non moltissimo, ma in questi giorni ho vissuto un’esperienza veramente indimenticabile: Il corso 0 ad Assisi. Grazie Mari, Celi, Chiara, Elena, Miki per aver passato questi giorni assieme.

Era un corso di base, per partire nel lungo percorso della fede cattolica, tenuto da una confraternita di francescani locali. Veramente bello! Ma soprattutto inaspettato. Era diverso dai soliti ritiri, c’era un’altra atmsofera…di gioia! E poi anche le varie catechesi che abbiamo seguito, avevano un sapore diverso, l’attenzione la sapevano raccogliere! Sono momenti in cui ci si meraviglia di cosa la vita possa metterti davanti.

L’unica volta nella mia vita in cui avevo provato la stessa sicurezza di me stesso, lo stesso rispetto e la stessa presenza forte di Gesù era stato in Inghilterra due anni fa. Il bello è che questi frati sono riusciti a trasmettere una voglia di fede che raramente si dice. Forse può esser parso che mi sia chiuso, ma invece ho trovato molte risposte a domande ceh cercavo e ho riflettutto veramente a fondo su certe situazioni della mia vita: da potare e da coltivare…

Mi ha veramente colipito una frase che ha saputo riempire un grande vuoto che prima mi assillava: la differenza tra fede e religione. La religione infatti ha ucciso Gesù, è stata lei; sempre la religione che uccideva nei secoli e compiva atti orribili; ma la fede in Gesù, l’amore di Dio, beh quello no…e quello è ciò che ci spinge a vivere ogni giorno al massimo. E questa è la differenza essenziale che nessuno può criticare. Qualsiasi critica, anche la più logica e razionale crolla qua: poichè si parla di piani totalmente diversi e che non si possono confrontare tra di loro.

Il mondo ci permette tutto, ma non ci perdona nulla. Dio non ci permette tutto, ma ci sa perdonare tutto.

Figlio, se ti presenti per servire il Signore, prepàrati alla tentazione. (Siracide, 2)

I momenti assieme erano anche divertenti, come quando ci siamo messi tutti a ballare, o le cene assieme, e la passeggiata da San Damiano a Santa Maria degli angeli…che bello. Credo che siano queste le cose che ti sanno risvegliare il cuore.

Non rimandiamo sempre a domani le cose che potremmo fare oggi, ma domani avrebbero più effetto…facciamole ora, se no andranno perse, o sarà un eterno rimandare…godiamoci la vita giorno per giorno.


"…Max, era Max, più tranquillo che mai…"

Annunci

One Response to Assisi

  1. Michele ha detto:

    Bel commento.
    Anch’io sono rimasto colpito dal clima di ASSISI e dalle catechesi ricevute.
    Ho riflettutto molto su tutto quello che hanno detto, anche sulle battute che facevano, ma che celavano una profonda verità.
    Mi sono accorto di come fossi schiavo di alcune abitudini o oggetti e di come la mia vita potesse migliorare nettamente con qualche sacrificio in più.
    Consiglio a tutti quanti di vivere anche loro questa magnifica esperienza e di andare con degli amici per godersi i viaggi. Anche perchè se dovessero andare con Luca…. rimarrebbero un po’ delusi dalla compagnia che tiene in treno….  ^__^’
     
    Ciaooooo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: