Nuove visioni

Guardare sempre bene
Rieccomi qua carissimi lettori del mio blog…vi voglio raccontare cosa mi è successo questa mattina, sia perchè non ho niente di bello da fare per ingannare il tempo, sai perchè è stato un qualcosa che mi ha veramente colpito.
Tutto ciò che narro è accaduto veramente e le frasi sono testuali perchè mi hanno veramente colpito e mi sono rimaste in testa.
Vado a far riparare la macchina foto, che per l’ennsima volta si è rotta,sigh…vado fino al centro assistenza, niente di che, solo un po’ lontano. Passo davanti alla mensa caritas e naturalmente mi esce un sorriso, che mi rievoca tutti i bei momenti e le risate fatte là!! comunque porto la macchina foto in riparazione, esco e vado a farmi colazione…dove però??
Tutto chiuso per le ferie estive, trovo un piccolo bar sulla strada di ritorno…di quei bar piccoli, quasi nascosti…entro e subito il barista mi chiede se mi voglio sedere, perchè no?? Facciamo le cose con calma, tanto di tempo ce n’è. mi siedo e ordino un cappuccino e un bicchiere d’acqua e prendo una brioches, niente di che insomma, tutto normale… mi siedo, appoggio la scheina alla sedia e mi assorgo nei miei pensieri…
Salta però subito all’occhio un personaggio pittoresco, seduto sul tavolo di fronte al mio. Occhialoni grandi, di età tipo sui 70, capeli scuri e occhi neri, borsa sul tavolo con il giornale appoggiato e il suo cane sdraiato…iniza allora a guardarmi, fisso negli occhi e dice: “quanti anni hai ragazzo?”. Io un po’ interdetto, ma col sorriso in faccia per la domanda inaspettata e posta in maniera assolutamente non invasiva, rispondo:”18…”. Chissà perchè gli interessa? bah…
Allora rimane un attimo in silenzio e poi dice: ” Lo sai ho tante porte indietro e tante porte avanti, ma è sempre la stessa storia, sai ci si diverte tanto alla tua età e più si cresce più si deve scegliere”. Così poi arriva il cameriere, che con un piccolo movimento degli occhi mi fa intuire di non farci caso, e invece mi colpisce quello che ha detto. Così andato via il cameriere mi rivolgo verso di lui e dico: “stava dicendo, scusi?”.
Ma lui si era già alzato col suo caneTony, si chiamava così, ed era andato a pagare. Aveva dimentiacato però un piccolo quaderno sul tavolo, era di sicuro suo perchè lo aveva tirato fuori dalla borsa poco prima, così mi alzo per darglielo. Lui si volta di scatto, mi guarda fisso negli occhi attraverso quelle lenti spesissime, mi ringrazia e poi si volta esce e sulla porta, rivolgendosi a me dice: “Ragazzo, non prendertela tanto con la vita! Uscito di qui, tornerari a casa come tutti; non dirmi che non hai anche tu una famiglia che ti aspetta e quello che alla fin fine conta, degli amici, e un po’ di stima per il mondo comune…a volte sai basta questo per andare avanti, nonostante tutto e nonostante tutti, soprattutto alla tua età…(rivolgendosi al cane)vero Tony?” e se ne esce. Il cameriere lo guarda con aria di sufficienza e biasimo, lui però gira l’angolo e scompare.
Mi risiedo e inizio a pensare alle parole che mi ha appena detto, intanto metto lo zucchero sul cappuccino e inizio a girare, mi continuano a frullare in mente quelle sue parole…come un martello.
Si apre la porta e vedo che entrano 3 persone, due sui 50 e una abbastanza giovane, non ci faccio molto caso, tre persone a qualsiasi, sono di spalle poi. Uno di loro, però, si gira per prendere un panino e zac…è uno dei signori della mesa caritas, e la signora con lui è l’altra, il ragazzo non lo conosco.
Allora mi esce da dentro un sorriso naturale, di quelli che ti fanno stare meglio. Così, finito tutto me ne vado a pagare, esco slego la catena e vado…cambiato però! Diverso, più felice dentro.
A volte il destino è imprevedibile, se non avessi deciso di fare colazione proprio là, in quel baretto all’angolo, anzichè in altri posti non avrei conosciuto quell’uomo misterioso col suo cane, nè avrei visto quelli della mensa caritas; non che la mia giornata sarebbe stata prggiore, ma questo ha dato quella piega in più, ciò che può rendere diverso il tutto! Ripensando a quel personaggio misterioso ho deciso di dedicare ogni mese un intervento a qualche personaggio “famoso” che mi ha cambiato un po’ la vita, non lui direttamente, ma l’entrare a contatto con lui ha dato un’altra visione al mio mondo…mi spiego meglio con questa breve riflessione:
====================================
Ogni giorno entriamo a contatto con diverse realtà, tutte uniche e la maggior parte delle quali a noi è assolutamente sconosciuta. Ci appaiono in una certa maniera, non per come sono di per sè, ma per come si dimostrano ai nostri occhi. Un po’ come le persone.
Se però qualcosa o qualcuno ci ferma e ci “svela” quella realtà, la nostra visione cambia. Avete presente le figure 3D che si possono vedere con gli occhiali appositi, quelli colorati? Beh di per sè, senza occhiali, quelle immagini appaiono in una certa maniera, appena mettiamo gli occhiali, però, la nostra visione cambia radicalmente. La vita è così, è un disegno che per essere capito appieno ha bisogno di tante lenti diverse. Per esempio, il comportamento di una persona ci pare in una maniera a prima vista e abbiamo una certa opinione a riguardo; quando però ci viene spiegato il suo fine e il suo perchè, beh….tutto cambia, tutto diventa “chiaro”. A questo punto le nostre idee che eche si riferiscono a verità non apparenti ma a quelle illuminate dalal realtà, sono giuste e leggittime. Trovare le lenti giuste è difficile, perchè se si usano quelle “sbgaliate” la realtà sarà distorta, e diversa da quello che è in verità; a discapito delle nostre idee e opinioni. Dobbiamo quindi saper trovare l’ottico giusto. Ovvero le persone giuste o anche le cose giuste, quelle che sanno indirizzarci verso una comprensione migliore della realtà. Più esperienze facciamo, più avremo occasione di poter sperimentare e conoscere i giusti “ottici”. Ma senza dubbio sta a noi saperli riconoscere, guardandoli molto spesso con occhi diversi da quelli di sempre, perchè non tutti sanno riconoscere i maestri o gli insegnamenti che si celano davanti alle cose più semplici e quotidiane.
====================================
I personaggi “famosi” che presenterò nell’arco di questo anno sono tutti immaginari o del passato, ma che mi hanno saputo, col tempo aprire la mente a qualcosa.
Sempre come impegno del mio blog ho deciso, seguendo il consiglio di una persona anche lei illuminate di commentare ogni emse un brano di Vangelo, uno che in quel periodo mi tocca particolarmente,magari ripescando qualcosa dai vari ritiri o animazioni di Vinadio. Niente di che, sia chiaro, solo un commentino personale…come quelli che facevamo a Vinadio che mi sono tanto serviti e mi hanno cambiato(facendomi anche divertire).
“an other turning point, a forecast in your road”
Annunci

One Response to Nuove visioni

  1. Lollo ha detto:

     Luca, sei un grande!Tu scrivi molto bene e riesci a trasmettere a noitutti lettori del tuo blog, emozioni a volontà e la maggior parte delle volte…oserei addirittura dire che sono lezioni di vita! Mi piace molto il paragone che hai fatto, prendendo in esempio il paio di occhiali 3D, perchè come ha detto il nostro prof. oggi: bisogna RELATIVIZZARE…Secondo me bisogna rendersi conto che alcune cose piccole della vita sono importanti, mentre altre, rese importanti e incredibili dai quotidiani, per lo più sono inutili per crescere e HUMANIOREM FACERE HOMINEM…(sempre il mio prof. l’ha detto) rendere l’uomo più uomo! E per diventare più uomini c’è bisogno proprio di queste lezioni di vita…Come tu sei entrato in quel baretto e sei stato fortunato, io posso dire che sono stato fortunato a conoscere uno come te e devo ringraziare il "caso"…Sei come una guida…arrivederci al prossimo commento…ciaoooooo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: