la fisarmonica di Stardella

“E’ l’una passata e nell’auto mi sembra di essere solo
perché tu non parli con me.”

Questo è un commento a una canzone che credo nessuno conosca, è di Paolo Conte, autore che ha fatto canzoni come “Azzurro” o “Genova per noi”; non credo che il genere paiciia molto, è comlpesso e poco diretto, am certe volte cambaire un po’ fa bene…..

La fisarmonica di Stadella – Paolo Conte

Cos’è la pianura padana
dalle sei in avanti, una nebbia che sembra
di essere dentro a un bicchiere di acqua e anice, eh già, l’ha detto anche oggi la radio ed è vero.
Ti sei addormentata
non appena tu sei salita dopo il ballo domenica
sera è sempre così.
E mi tocca riportarti
fino a casa e i chilometri sono più lunghi perché
è grigia la strada ed è grigia la luce
e Broni, Casteggio, Voghera son grigie anche loro.
C’è solo un semaforo rosso quassù nel cuore, nel cuor di Stradella
che è quella città dove tutte le armoniche di questa pianura
sono nate e qualcuno le suona così.
Il motore è al minimo e sento passare nell’aria quel suono
ti guardo che dormi, mi sembri diversa, ma tanto diversa lo so.
Al dolce suono della fisarmonica di Stradella
tu mi sembri ancora più bella di quello che sei,
e mi piace trasportarti nella notte, per tutta la notte,
così questa notte e per sempre così.

Giusto ieri ho avuto l’occasione di riscoprire questa canzone, che a me piace moltissimo per il clima e le sensazioni che trasmette. Nel riposarmi dopo il pranzo ve ne parlo un po’.

Dunque, bisogna premettere che Stradella è una città che si trova nel nord Italia in provincia di Pavia, non molto distante da Piacenza(città bellissima). Siamo in piena pianura padana, dove il ‘Grande fiume’ porta con sè storie, favole sempre uguali e sempre diverse, perchè sempre uguali e sempre diverse sono i protagonisti di queste storie: gli uomini. Anche tre città che vengono menzionate dopo Broli, Casteggio e Voghera sono città lì vicino, tutte e tre collegate da una statale. La situazione che si immagina allora è questa: domenica sera, due persone (probabilmente fidanzate), un ballo finito, un lungo tragitto per tornare a casa, nebbia (la nebbia tipica della pianura padana) e questa città di Stradella. E’ veramente poetico. Lui deve portare, come spesso dice di fare, la ragazza a casa; il tragitto è ababstanza lungo da Stradella a Voghera. Pur essendo in due in macchina lui è solo, infatti lei si è addormentata, per la stanchezza. La sensibilità di ognuno di noi ci porta a immaginare questa scena descritta a pezzi, senza quasi alcun dettaglio, invece con molti particolari, con situazioni magari capitate a noi. La calma e la solitudine sono ben descritte da brevi frasi, come il semaforo rosso, oppure dalla luce grigia. Questo viaggio è misteriosamente accompagnato dal dolce suono della fisamonica di Stradella. Il clima è fiabesco, non si sa nemmeno se si è in un’altra dimensione o nella realtà. Per non rompere il bellissimo incantesimo da cui è avvolto, l’autista dell’auto cerca di lasciar dormir la ragazza, lasciando il motore al minimo. Le attenzioni che le rivolge sono semplici, ma efficaci, dolci: poesia per poesia. La prima volta volta che l’avevo ascoltata mi aveva colto la musica e la situazione, quotidiana, semplice; veniva resa però con un fascino del tutto particolare. La nebbia pur facendo parte dell’ambiente svolge un ruolo fondamentale regge lei la situazione; viene descritta benissimo, paragonata all’anice nell’acqua…tutto grigio che non vedi bene. Certo a chi di noi non piacerebbe vivere una situazione del genere? Credo a nessuno. Secondo me se ci crediamo veramente e sappiamo cogliere l’attimo anche noi potremmo portare qualcuno in questo magico viaggio.

Ciao a Tutti…

“Roma termini scendiamo, srotoliamo le bandiere, ci fermiamo in piazza Essena per il solito caffè”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: